SETTIMANE DI GRAVIDANZA

Primo mese di gravidanza

Settimana 1 e 2

  • Le prime modifiche nella madre incinta.
  • Prove da eseguite in caso di malattia.
  • Multivitaminico contenente acido folico, inositolo, omega 3, iodio.
  • Sospensione dei contraccettivi che sta prendendo la madre in attesa.

Settimana 3

  • Impianto di blastocisti nella parete uterina.
  • Sanguinamento per impianto (minore che nelle mestruazioni).
  • Possibilità di insorgenza dei sintomi.
  • Test di gravidanza.

Settimana 4

  • La formazione della placenta.
  • Assenza di mestruazioni (amenorrea).
  • Nausea e fatica.
  • Test di gravidanza positivo.
  • L’ecografia mostra un ispessimento dell’endometrio.

Secondo mese di gravidanza

Settimana 5

  • Inizio della formazione dello scheletro.
  • Nausea, aumento dello stimolo a urinare, aumento del volume delle mammelle, affaticamento.
  • Possibile primo appuntamento con il ginecologo dopo aver confermato la gravidanza.
  • L’ecografia mostra una piccola vescicola gestazionale.

Settimana 6

  • Inizio del periodo embrionale (organogenesi, aumento del rischio di malformazioni). Bruciore per il reflusso gastroesofageo.
  • L’ecografia mostra l’embrione come un piccolo punto bianco.
  • In alcuni centri medici si esegue la prima visita dal ginecologo.

Settimana 7

  • Le gambe e le braccia dell’embrione cominciano a crescere.
  • Si puòverificare costipazione.
  • Al primo appuntamento con il ginecologo si traccia la storia clinica e si effettuano le prime analisi.
  • L’ecografia mostra una vescicola con l’embrione dentro e con un cuore che batte.

Settimana 8

  • Le braccia e le gambe dell’embrione sono in crescita.
  • Pizzichi e dolori addominali simili a quelli mestruali.
  • La visita dal ginecologo sarà ogni 4 / 6 settimane se non insorgono problemi.

Settimana 9

  • L’embrione ha sempre più forma umana.
  • L’utero continua a crescere causando dolore pelvico e piccole contrazioni.
  • E’ troppo presto per determinare il sesso.

Terzo mese di gravidanza

Settimana 10

  • L’embrione apre e chiude la bocca.
  • Aumentano le dimensioni del seno e i cambiamenti di umore.
  • Biopsia dei villi coriali: la conferma della diagnosi di anomalie nell’embrione.

Settimana 11

  • I genitali esterni possono essere distinti chiaramente.
  • Si riducono le sensazioni di malessere e la nausea.
  • Età fetale è determinata dalla biometria fetale.

Settimana 12

  • Inizio del periodo fetale.
  • Nausea e vomito scompaiono.
  • Si fa la prima ecografia: vitalità del feto, misurazioni del feto e la translucenza nucale.
  • Malattie genetiche: la sindrome di Down, Turner e Edwards.

Settimana 13

  • L’aumento della crescita fetale in lunghezza.
  • Aumento di peso materno, l’aumento delle dimensioni del ventre e del seno.
  • È ora possibile somministrare il vaccino anti influenzale.

Quarto mese di gravidanza

Settimana 14

  • Appaiono le labbra sulla bocca del feto.
  • Una maggiore sensibilità delle gengive, la donna incinta dovrebbe aumentare l’igiene orale.

Settimana 15

  • Appare nel feto la lanugine e inizia il processo di ossificazione.
  • La madre può verificare un aumento del numero di moli e macchie del viso.
  • Screening biochimici del secondo trimestre.

Settimana 16

  • Appaiono le unghie, si differenziano le mani e i piedi.
  • Una donna incinta dovrebbe esercitare estrema igiene orale.
  • Comparsa di crampi notturni.

Settimana 17

  • Movimenti fetali sono sempre più forti.
  • Disturbi addominali da stiramento dei legamenti rotondi dell’utero.
  • Settimana indicata per eseguire l’amniocentesi.

Settimana 18

  • Aumento della minzione.
  • La costipazione favorisce l’insorgenza delle emorroidi.
  • Ecografia può mostrare espressioni fetali.
  • L’ecografia morfologica èun esame di routine in obbligo nella gravidanza.

Quinto mese di gravidanza

Settimana 19

  • Aumento della secrezione vaginale: leucorrea.
  • Possono presentarsi palpitazioni cardiache.
  • Ecografia del secondo trimestre.
  • La diagnosi del sesso del feto.

Settimana 20

  • Formazione del derma e dell’epidermide.
  • Vertigini a causa di ipotensione posturale, supina o per anemia [20].
  • L’ecografia morfologica è un esame di routine obbligatorio in gravidanza.

Settimana 21

  • Rallenta la crescita fetale.
  • Movimenti fetali sono evidenti.
  • Funicolocentesi o cordocentesi.

Settimana 22

  • Nel feto si distinguono le palpebre, ciglia e sopracciglia.
  • I movimenti fetali sono più evidenti.
  • Nella donna in stato di gravidanza i polsi e le caviglie potrebbero gonfiarsi.
  • È possibile ascoltare il battito cardiaco fetale con uno stetoscopio.

Sesto mese di gravidanza

Settimana 23

  • Spariscono tutti i sintomi del primo trimestre.
  • Si percepiscono i movimenti fetali ogni giorno.

Settimana 24

  • Il bambino può cambiare posizione più volte al giorno.
  • Una donna incinta soffre di anemia per l’aumento della domanda fetale.
  • Analisi del secondo trimestre e test del glucosio (test O’Sullivan).

Settimana 25

  • La pancia della donna incinta diventa evidente.
  • Possono verificarsi gas o flatulenza.
  • Il cuore del feto può registrare tra i 120 e i 160 battiti al minuto.

Settimana 26

  • Il feto ha i suoi cicli di sonno e veglia, ha sviluppato i cinque sensi.
  • Aumentare lo stimolo della donna incinta di urinare.
  • Ripetersi del test del glucosio se il primo ha dato risultati anomali.

Settimana 27

  • Il bambino pesa circa 1 kg.
  • Il seno della madre è aumentato di circa tre volte rispetto le dimensioni originali.
  • Sbalzi di umore e variazioni ormonali.
  • Buon momento per una ecografia 3D.

Settimo mese di gravidanza

Settimana 28

  • Il movimenti fetali e i cambiamenti ormonali rendono difficile il sonno materno.
  • Una buona postura per dormire è di lato e preferibilmente sul lato sinistro.
  • Settimana indicata per somministrare la globulina anti-D se la madre è RH negativo.

Settimana 29

  • Le smagliature possono comparire sulla pelle della donna incinta.
  • Prevenzione delle smagliature mediante idratazione della pelle.

Settimana 30

  • Rallenta la crescita fetale.
  • Momento indicato per iniziare i corsi pre-parto.
  • Il solito gonfiore alle caviglie a causa dei cambiamenti del ritorno venoso.

Settimana 31

  • In genere il feto è a testa in giù.
  • Si consiglia una dieta ricca di fibre per evitare la stitichezza.
  • La vulva può essere gonfia per la pressione del feto al di sopra della regione pubica.
  • Ecografia del terzo trimestre, si valuta la crescita fetale, la posizione della placenta e del liquido amniotico.

Ottavo mese di gravidanza

Settimana 32

  • Se ci sono contrazioni sono somministrati corticosteroidi per maturare i polmoni del feto.
  • Possono apparire vene varicose nelle gambe a causa delle pressioni dell’utero sulle vene del bacino.
  • E ‘importante che il compagno accompagni la madre ai corsi di preparazione al parto.

Settimana 33

  • Il feto è, di solito, in posizione cefalica.
  • Si può sentire il singhiozzo del feto.
  • La madre può soffrire di sciatica dovuta alla postura.
  • Analisi del terzo trimestre.

Settimana 34

  • Lo spostamento degli organi intestinali rendono il respiro materno difficile.
  • I movimenti fetali sono ancora abbastanza evidenti.

Settimana 35

  • Il polmone fetale matura.
  • Pressioni a livello pelvico, il feto comincia ad incanalarsi nel canale del parto.
  • Cultura Retto-vaginale per valutare la presenza di Streptococcus agalactiae

Settimana 36

  • Il bambino è ancora considerato un prematuro.
  • La pancia diventa dura in modo irregolare: contrazioni di Braxton-Hicks.
  • Esplorazioni del collo dell’utero se la donna riferisce di sentire delle contrazioni.

Nono mese di gravidanza

Settimana 37

  • Un bambino non viene più considerato prematuro.
  • Si può vedere un piccolo sanguinamento e l’espulsione del tappo mucoso.
  • Si integra il risultato della cultura retto-vaginale.

Settimana 38

  • Il bambino continua ad incanalarsi nel canale del parto.
  • Esplorazione per verificare la dilatazione del collo dell’utero e il grado di ammorbidimento.
  • Amnioscopia per vedere il colore del liquido amniotico.

Settimana 39

  • Il bambino ha già tutti gli organi maturi.
  • L’aumento di peso totale della madre è compreso tra 11 e 15kg.
  • Le contrazioni della madre sono controllate per verificare benessere fetale.

Settimana 40

  • Se la mamma non percepisce movimenti del bambino per più di un’ora dovrebbe andare al pronto soccorso.
  • Se ci sono contrazioni ritmiche per più di un’ora o sanguinamento o rottura delle acque si deve andare al pronto soccorso.
  • Il monitoraggio studia la frequenza cardiaca fetale e la sua variabilità.
  • Si programma il cesareo se il feto è podalico o trasversale, se non vi è dilatazione e se vi è taglio cesareo precedente o qualsiasi altro motivo che controindica il parto vaginale.

Settimana 41 e 42

  • Se tutto va bene il parto è atteso fino a 41 settimane + 3 giorni o 42
  • Da questa settimana, si considera la gravidanza come cronologicamente prolungata.
  • Se non si ha un parto spontaneo questo deve essere indotto per evitare complicanze fetali.