GRAVIDANZA SETTIMANA 4

CAMBIAMENTI NEL BAMBINO:

Durante la 4° settimana di gravidanza l’embrione, è impiantato in utero, ed ha una dimensione compresa tra 0,36-1 mm di lunghezza. Il gruppo di cellule iniziano a differenziarsi in tre strati o fogli, che si tradurranno in futuri organi: ectoderma, endoderma e mesoderma, noto come disco trilaminare. L’ectoderma dà origine al sistema nervoso centrale, l’endoderma al tratto gastrointestinale, al pancreas, a fegato e ala tiroide, e il mesoderma alle ossa, ai muscoli e al sistema sanguigno. Si sta formando la cavità amniotica e il liquido amniotico al suo interno. La placenta sta cominciando a formarsi: è nelle prime fasi, momento chiamato trofoblasto. Essa è il mezzo di trasporto di ossigeno e nutrienti dalla madre al figlio.

E’ alla fine di questa settimana che dovrebbero tornare le mestruazioni; la loro assenza, pertanto, confermerà i vostri sospetti. Insieme all’assenza di mestruazioni, può verificarsi dolore pelvico come in caso di mestruazioni. Si può sentire un po’ l’addome gonfio, anche se l’utero non si è ancora gonfiato. Si può inoltre notare una maggiore tensione mammaria e aumento di volume. Alcune donne incinte manifestano nausea e stanchezza.

Un test di gravidanza, nella maggior parte dei casi è positivo, anche prima di verificare l’assenza di mestruazioni. Il test rileva la presenza nelle urine della gonadotropina corionica umana (HCG), che viene prodotto all’inizio della gravidanza. Nelle donne con cicli irregolari (cicli che si hanno ogni 40 giorni) il test può essere negativo nella quarta settimana. L’ecografia mostra l’endometrio (mucosa uterina) più ispessita, ma è quasi impossibile visualizzare la vescicola gestazionale.

[carousel-horizontal-posts-content-slider-pro id= “3895”]