GRAVIDANZA SETTIMANA 7

VARIAZIONI DI TUO FIGLIO:

Alla settimana 7 della gravidanza l’embrione sta crescendo molto rapidamente, tanto che all’inizio di questa settimana è di circa 4- 5 mm e alla fine di questa ha raddoppiato la sua lunghezza con una CRL di 1,2 centimetri.

Cominciano a vedersi accenni delle gambe e delle braccia sotto forma di quattro appendici piccole microscopiche. L’embrione continua ad avere una grande testa (rispetto al resto del corpo) e un’estremità opposta in forma di piccola coda curva.

Il cuore è diviso in due camere: destra e sinistra. I polmoni hanno un bronco principale per consentire il passaggio di aria. Il cervello è diviso in due emisferi ed è allargato. Iniziano a comparire le narici e le orbite oculari.

Gli intestini sono in fase di sviluppo e parte delle anse intestinali sono all’interno del cordone ombelicale sotto forma di ernia. Si tratta di una ernia fisiologica che scomparirà in seguito. Inoltre, il pancreas embrionale inizia la produzione di insulina.

 

Ancora nausea, stanchezza e gonfiore addominale. Si è anche più sensibili e si piange facilmente con qualsiasi commento o situazione un po’ triste o emotiva. È anche possibile avere frequenti mal di testa. Ciò è dovuto principalmente ad un aumento del progesterone.

Anche se un po’ presto, molte donne incinte soffrono di stitichezza fin dall’inizio della gravidanza. Questo perché il movimento delle viscere rallenta. Talvolta è accompagnata da emorroidi che sanguinano regolarmente. Per prevenire la stipsi, si dovrebbe cercare di mangiare cibi ricchi di fibre (asparagi, prugne, arance, crusca di grano, ecc), nonché aumentare i liquidi nella dieta. Effettuare esercizi regolari aiuterà anche a regolare i movimenti intestinali.

Potrebbe essere questa la settimana per effettuare la prima visita dal tuo ginecologo o ostetrica. Si traccia una storia clinica, verrai pesata e sarà misurata la tua pressione arteriosa come si è parlato nella settimana 6.

Anche se ancora un po’ presto, molti ostetrici fanno fare i primi esami di sangue e urine. L’esame del sangue è costituito da CBC (emoglobina, ematocrito, numero di eritrociti, il numero dei leucociti, numero di piastrine e globuli bianchi), glucosio, coagulazione, sierologia e gruppo sanguigno Rh. Si determina la presenza di anticorpi per virus dell’immunodeficienza umana (HIV), la sifilide, l’epatite B, epatite C, la toxoplasmosi e la rosolia. L’esame delle urine prevede l’identificazione di eventuale proteinuria e batteriuria.

E’ importante nella prima visita effettuare un’esplorazione ginecologica per confermare l’altezza dell’utero e facendo un esame citologico nel caso in cui non si sia fatto da almeno un anno.

L’ecografia mostra una vescicola gestazionale di 3 centimetri, con un embrione all’interno di un 1 centimetro, ma non ancora determinato. Il cuore batte molto rapidamente, il tutto evidenziato attraverso un’ecografia vaginale.

[carousel-horizontal-posts-content-slider-pro id= “3895”]