GRAVIDANZA SETTIMANA 10

CAMBIAMENTI NEL BAMBINO:

Alla settimana 10 di gestazione, la lunghezza dell’embrione è da 3 a 4 cm ed il peso è di 5g. Da questa settimana, possiamo determinare il peso dell’embrione, prima era troppo piccolo per differenziare il peso ogni settimana.

L’embrione ha sempre più forma umana e si distinguono il braccio e l’avambraccio, le mani si aprono e si chiudono e sono all’altezza della bocca. Il viso è più arrotondato.

Gli occhi sono chiusi e la bocca si apre e si chiude. La mineralizzazione ossea progredisce fermamente, in particolare nel cranio.

Si comincia a vedere un po’ di pancia, ma gli altri non lo notano. E’ raro che in dieci settimane si siano guadagnati più di 2 chili. L’ideale, sarebbe guadagnare tra il chilo e chilo e mezzo ogni mese. E’ importante ricordare che la gravidanza non è il momento ideale per tenere speciali regimi di dieta.

Emotivamente si è diversi. Si piange con molta facilità e ci si eccita per cose ed eventi per cui non lo si faceva prima. Si è più sensibili.

L’ecografia mostra un embrione con braccia e gambe, essendo più difficile individuare le mani e piedi. Si nota la testa con le strutture intracraniche e il cuore che batte molto veloce (tra i 120 ed i 160 battiti al minuto). Ha ancora l’ernia ombelicale fisiologica. Con le Eco-Doppler si è in grado di distinguere la circolazione sanguigna fetale da quella materna.

Nel caso vengano rilevate anomalie nell’embrione tramite ecografia, vi è un test per confermare la diagnosi: il test dei villi coriali. Consiste in una pinzetta per rimuovere parte dei villi placentari attraverso la cervice e attraverso di loro, determinare eventuali anomalie genetiche come la sindrome di Down. I vantaggi del prelievo dei villi coriali rispetto all’amniocentesi è che viene eseguita alcune settimane prima (tra la settimana 9 e 11) e il risultato richiede meno tempo (circa una settimana).Il rischio di aborto in questa prova è fra 1 e 2%. Il campionamento dei villi coriali viene eseguito anche se vi un antecedente di un figlio con un’alterazione genetica cromosomica.

[carousel-horizontal-posts-content-slider-pro id= “3895”]